Menu Principale
Pagina iniziale
Commissioni
Consiglio Pastorale
Bollettino Parrocchiale
Pagine Gialle del volontariato
Centro d'ascolto
Contatti
Appuntamenti
Calendario liturgico
Calendario Sala Giovanni Paolo II
BattesimI
Iscriviti alla Newsletter
Programma Gruppo famiglie
Foto Festa 2014
Informazioni su
Asilo S.Mamante
Catechismo
Gruppo giovani
Gruppo famiglie
Gruppo carcere
Una rete di famiglie per
Corso fidanzati
Gruppo coro
Canti Matrimonio
Cinema
Benedizioni Pasquali

Centro d'ascolto Caritas PDF 

È stato costruito nel Marzo 1994 e siamo una delle espressioni della Caritas Parrocchiale.
Fin dall’inizio della sua attività ha cercato nei limiti delle sue possibilità di dare ascolto e aiuto alle esigenze di persone e famiglie del Comune di Medicina.
Questa dovrebbe essere la sua vocazione primaria, però col tempo, che ci ha portato a conoscere meglio chi si appoggia al nostro servizio e la possibilità di gestire aiuti in generi alimentari in quantità rilevante, è diventato sempre più un servizio di distribuzione.
Per garantire un minimo di sussistenza sempre nell’arco dell’anno e reperire generi anche per l’infanzia, ci autofinanziamo per l’acquisto con i soldi che ricaviamo con un mercatino di abiti usati, ben organizzato e valorizzato da brave collaboratrici che selezionano e vendono, privilegiando sempre l’aiuto gratuito di indumenti o abbigliamento per neonati a chi ne ha effettiva necessità.

Come operiamo:

Tre volte al mese apertura del mercatino dell’abbigliamento che necessita di collaboratori sia per mantenere a turni l’apertura, per selezionare e dividere per tipologia e fasce d’età quanto ci viene donato. Una volta al mese avviene il ritiro dei generi alimentari dal magazzino del Banco Alimentare di Imola, con trasporto e stoccaggio presso la nostra sede. Tutti i sabato mattina il Centro d’Ascolto rimane aperto, con distribuzione di generi alimentari.

Tante altre attività a completamento potrebbero essere intraprese con l’aiuto di altri volontari: dare più spazio all’ascolto, st abilendo un’apertura parallela alla distribuzione; gestire le donazioni di mobili che ci pervengono da molti parrocchiani, ma che abbiamo sempre trascurato proprio per mancanza di una equipe di volontari che le possano gestire; possibilità di raggiungere con gli aiuti e portando qualche parola di conforto anche in quelle famiglie che hanno un certo riserbo a contattarci. E altre ancora, ma soprattutto riteniamo che una maggiore presenza di volontari permetterebbe di fare si che l’impegno nelle varie attività, possa essere più diluito nel tempo, inoltre siamo convinti che tra chi ci legge ci possa essere qualcuno che ha idee innovative per come portare avanti questa testimonianza di cristianità.

Gianmaria e Marinella

Contatti:

Gianmaria: 339.89.64.273
Marinella: 349.55.00.316