E Sei Rimasto Qui

Perché la sete d’infinito? Perché la fame d’immortalità? Sei Tu che hai messo dentro l’uomo il desiderio dell’eternità! Ma Tu sapevi che quel vuoto lo colmavi Tu, per questo sei venuto in mezzo a noi.

E sei rimasto qui, visibile mistero. E sei rimasto qui, cuore del mondo intero. E rimarrai con noi finché quest’universo girerà. Salvezza dell’umanità.

Si apre il cielo del futuro, il muro della morte ormai non c’è. Tu, Pane Vivo, ci fai Uno: richiami tutti i figli attorno a te. E doni il Tuo Spirito che lascia dentro noi il germe della sua immortalità.

E sei rimasto qui, visibile mistero. E sei rimasto qui, cuore del mondo intero. E rimarrai con noi finché quest’universo girerà. Salvezza dell’umanità.

Presenza vera nel mistero, ma più reale di ogni realtà, da te ogni cosa prende vita e tutto un giorno a te ritornerà. Varcando l’infinito, tutti troveremo in te un Sole immenso di felicità.

Noi, trasformati in te, saremo il seme che farà fiorire l’universo nella Trinità.

Noi, trasformati in te, saremo il seme che farà fiorire tutto l’universo insieme a te.

E sei rimasto qui, visibile mistero. E sei rimasto qui, cuore del mondo intero. E rimarrai con noi finché quest’universo girerà.

E sei rimasto qui, visibile mistero. E sei rimasto qui, cuore del mondo intero. E rimarrai con noi finché quest’universo girerà.

Ieri, oggi e sempre Salvezza dell’umanità. Ascolta il brano: